Sesso in spiaggia, ‘spacciato’ per massaggi rilassanti. Non succede nei centri relax, ma sulla spiaggia di Capocotta, dove graziose e minute ragazze cinesi si avvicinano ai lettini dei bagnanti per offrire massaggi, ma con soli 20 euro in più ci aggiungono una prestazione sessuale.

A scoprire il giro di prostituzione, che secondo la Questura sembra essere in espansione e riguarderebbe decine di ragazze su diversi chilometri di spiaggia a Castel Porziano, gli agenti del XVII gruppo della Polizia di Roma Capitale, dopo le segnalazioni di alcuni turisti insospettiti dall’andirivieni tra le dune.

Sarebbe coinvolta anche la prostituzione maschile, sempre di origine asiatica. Gli agenti hanno inoltre avuto modo di constatare come i rapporti sessuali vengano consumati nell’area protetta di Capocotta ed esposti alla pubblica vista.

Fonte: Leggo



Condividi, lascia un commento o leggi le altre curiosità!

Leave A Comment

Posting your comment...

Subscribe to these comment via email

http://lastranabacheca.altervista.org/blog/wp-content/themes/selecta

Blogging Sites