Non sapeva di essere il vicino di casa di Osama Bin Laden e ovviamente non sapeva cosa stava accadendo: è stata questa l’ esperienza di liveblogging di Sohaib Athar e il suo account su Twitter è @ReallyVirtual.

Preoccupato per gli avvenimenti intorno a casa sua, precisamente nella cittadina pakistana di Abbottabad, si è messo vicino al computer, precisamente su Twitter, a raccontare quello che accadeva, senza pensare che sarebbe stato il primo testimone di un tale avvenimento.

Ecco un elenco dei tweet scritti prima di rendersi conto di ciò che davvero stava accadendo.

  • Elicotteri sopra Abbottabad all’una del mattino (è una cosa piuttosto rara)
  • Andatevene, elicotteri, prima che prenda il mio acchiappamosche gigante :-/
  • Una grossa esplosione qui ad Abbottabad. Spero non sia l’inizio di qualcosa di brutto :-S
  • Tutto tace dopo l’esplosione, ma un mio amico dice di averla sentita a sei chilometri da qui. Anche l’elicottero è andato.
  • L’acchiappa mosche gigante ha funzionato!
  • Dato che i talebani non hanno elicotteri, e dato che stanno dicendo che non era “loro”, dev’essere una cosa complicata.
  • Sembra che l’elicottero sia stato abbattuto vicino all’area di Bilal Town. La gente dice che forse era un drone.
  • Devo scusarmi con il pilota, per le battute sull’acchiappamosche.
  • Circolano voci interessanti riguardo l’incidente di Abbottabad.
  • Mi sa che Abbottabad sta per diventare incasinata come la Lahore che mi ero lasciato alle spalle in cerca di pace e tranquillità. *sigh*
  • Uh oh, ora sono il tizio che ha fatto il liveblogging del raid contro Osama senza saperlo.
  • E già arrivano le email dai mainstream media… *sigh*
  • La sparatoria è durata 4-5 minuti, per quello che ho sentito. Ormai sono passate circa dieci ore. Da quel momento non ho sentito nessun altro colpo.
  • “Ti sta seguendo su Twitter” era il logico passo successivo.


Comments Closed

1 Comments

GigaBlog2 maggio 2011 12:30

L’ uomo che ha twittato la morte di Bin Laden…senza saperlo!…

http://lastranabacheca.altervista.org/blog/wp-content/themes/selecta

Blogging Sites